Tag

, , , , , , , , , , ,

Venghino, signori, venghino!
Non si perdano lorsignori la presentazione di una novità senza eguali giunta or ora per la prima volta in Occidente nientepopodimenoché dalla remotissima India! E’ lì, al confine con il Tibet, nel cuore dello stato dell’Himachal Pradesh, che la storia di questa nostra incredibile scoperta va a incominciare. In quei luoghi ai confini del mondo dove dorme dimenticata da secoli, incastonata tra altissime montagne, la misteriosa valle dello Spiti. Ovunque, in quei siti colmi di una spiritualità millenaria, sorgono gli antichi monasteri buddisti ed è proprio in uno di quei reconditi e inaccessibili luoghi di culto che inizia la nostra storia. Lì abbiamo trovato per voi ciò che oggi siamo qui a presentarvi.
Un rimedio, signore e signori, un rimedio giunto a noi in maniera avventurosa. Custodito gelosamente per centinaia di anni e rubato a rischio della vita e infine pervenutoci tra mille peripezie.
Un rimedio che non ha eguali in tutto il mondo.
Vedo le vostre espressioni impazienti e ansiose di sapere. Quali saranno mai gli effetti di questo rimedio? Sarà verità ciò che ci si racconta oggi o si tratta della solita bufala e costui dell’ennesimo ciarlatano? Questo, ne sono certo, vi starete sicuramente domandando.
Ebbene, signore e signori, ciò che sono qui a mostrarvi pare nient’altro che una semplice tisana, un infuso. E invece, preparata con erbe che crescono solo in quei luoghi remoti ad altezze di quasi cinquemila metri, confezionata con una ricetta segretissima di cui solo i monaci anziani conoscono la formula, tramandata gelosamente di generazione in generazione, questa altro non è se non una pozione antichissima e miracolosa i cui effetti hanno semplicemente dell’incredibile.
Chi di noi, signore e signori, vado ora a domandarvi, può dire di non aver mai provato la sensazione di sentirsi combattuto? Chi di noi non ha sentito in sé due anime diverse, magari opposte, che cozzavano tra di loro senza che una riuscisse a prevalere sull’altra? Paura e coraggio, amore e odio, desiderio e paura. Quanto spesso questi sentimenti convivono in noi e ci dilaniano, ci impediscono di agire, di decidere, di risolverci! Quanto spesso oscilliamo tra due noi, egualmente veri, ma diversi. Che ci abitano dentro, con pari diritti, ma reclamano di occuparci totalmente, di fare di noi un Unico. Non diviso, non spezzato, non dilaniato. Un unico, coerente, completo essere umano. Non più coniglio e leone, non più Jekyll e Hyde, non più Pinocchio e Lucignolo contesi tra fata turchina e paese dei balocchi.
E quanto spesso, lo domando a lorsignori che rispondano con sincerità non tanto a me, che poco conto, quanto a loro stessi, quanto spesso questa lacerazione ha bloccato la loro vita, reso impossibili le loro scelte, ha fatto sentir loro di essere sempre nel posto sbagliato? Qui quando un pezzo è rimasto lì. Lì mentre una parte bramava di esser qui.
I ripensamenti, le decisioni che non reggono alla prova dei fatti, il tornare indietro, i propositi che non manterremo, i sogni a occhi aperti di vite diverse che sarebbero possibili se solo fossimo capaci di essere semplicemente Uno e non il conflitto tra due facce della stessa moneta che lottano per sopraffarsi. Chi non ha provato questa paralisi?
Quanto spesso la vita è occupata da questa battaglia e ne è mortificata?
E quanto è stata invece bella, desiderabile, in quei rari momenti in cui le due metà hanno fatto pace e ci hanno consentito di vivere in armonia?
Ebbene signori, l’antica pozione che sono qui ad offrirvi è in grado di operare il miracolo. Assunta agli opportuni dosaggi per il periodo consigliato è in grado di fare di voi un essere vivente coeso e indiviso. Ricuce la scissione, sana e incolla il vostro animo, appiccica e guarisce la frattura. E’ in grado di fare di voi persone che pensano, dicono e agiscono nella stessa unica, coerente direzione. Senza rimpianti e senza ripensamenti. Grazie alla sua formula segreta già dalle prime assunzioni vedrete più chiaro in voi, come se una nebbia si andasse a diradare, e vi sembrerà semplicemente incredibile non esservi mai accorti di quanto fosse facile trovare la strada che vi rappresenta totalmente e vi appartiene. La vostra strada.
Affrettatevi signori, ad aggiudicarvene la dose necessaria ad un ciclo completo poiché l’elisir è ad esaurimento e terminate le scorte non sono garantite ulteriori forniture.
Ma prima di dare il via alle vendite mi è doveroso farvi un ultimo avvertimento.
Una volta acquistata la merce, non si accetteranno rese né sono previsti rimborsi o restituzioni in denaro e quindi che non si dica mai che non sono stato sufficientemente chiaro.
Nessuno, miei gentili uditori, può sapere le persone che diverrete dopo la terapia.
Se prevarrà l’una o l’altra parte di voi o se ciò che sarete sarà qualcosa che ora non esiste. Un ibrido, un mutante. Per tutti coloro che vi circondano e per voi stessi sarete persone completamente nuove. Nessuno può prevedere con certezza che scelte farete, chi e cosa abbandonerete, se e dove andrete, chi e che cosa amerete e ciò che non amerete più. L’unica cosa certa è che lo farete senza rimpianti. Tutto chiaro?
E da questo momento dichiaro aperte le vendite!
Coraggio signore! Coraggio signori! Chi di voi sarà il primo ardimentoso a sperimentare il nostro elisir?

Annunci