Tag

, , , , , ,

Non mi sazia la verità
e di questa pietanza il piatto
non sa farsi colmo
non sa farsi vuoto
né la fame si placa
di traversare gli stipiti d’Ercole
che portano all’ascensore e giù
oltre i citofoni al nulla,
alla taverna dei manigoldi
o tra le braccia di Circe
magistra di fellatio.
E’ scettica la vita
e nessun luogo mai, non tu,
non Itaca, non il grembo
di un dio detentore di chiavi,
non Newton non Keplero
vanteranno queste spoglie
placide
di un qualsivoglia vero
fatte paghe.

Annunci